Come si pronuncia Duchesne?

Speranza

Posted in Uncategorized by federico baccomo "duchesne" on 23 gennaio 2016

La speranza è un elemento ricorsivo in quello che scrivo, mi sembra che una storia di narrativa non abbia senso se non contiene un nucleo di speranza. Nei miei libri precedenti prendeva varie forme – una bambina, una svista giudiziaria, una lettera di dimissioni – questa volta c’è un uomo, uno che allunga la mano non per picchiare, ma per accarezzare.

QUI, un’altra intervista su certi pensieri che stanno dietro la scrittura di Woody.

Annunci

Cambiamenti

Posted in Uncategorized by federico baccomo "duchesne" on 22 gennaio 2016

Quanto è cambiata la sua vita dopo il successo di Studio Illegale?

Nel concreto non è cambiata poi molto. Come quando facevo l’avvocato, passo la maggior parte del mio tempo a una scrivania a pensare a qualcosa di molto fantasioso per convincere qualcuno a credermi. Là si trattava di un giudice, oggi di un lettore.

QUI, il resto dell’intervista.

La gallina che attraversa la strada

Posted in Uncategorized by federico baccomo "duchesne" on 15 gennaio 2016

Scrivendo, mi son scontrato spesso con lo sconforto di tutte le mie ristrettezze di talento e di immaginazione. Il carburante che, soprattutto all’inizio, mi ha permesso di tenere in movimento la macchina è stato quello della comicità. La risata che speravo di suscitare mi sembrava una legittimazione piccola ma sufficiente per continuare a scrivere senza sentirmi (troppo) un usurpatore. Poi, piano piano, son riuscito un po’ a liberarmi dall’ossessione di far ridere. Ma ogni frase, ogni capitolo, anche i più drammatici, i più crudi, persino le scene, ad esempio, in cui un uomo viene violentato in un carcere o cerca di tagliarsi la gola con un coltello da cucina, tutto quello che ho scritto insomma – nel ritmo, nel linguaggio, nell’approccio – è nato da quel seme di scrittura comica che è sempre stato, nel mio piccolo, il miglior esercizio di affinamento delle tecniche di scrittura in generale.

Di comicità, di come può influenzare uno scrittore, un lettore, chiunque se la trovi di fronte, proverò a parlare in una sorta di monologo dal titolo “La gallina che attraversa la strada“. Ci saran dentro un po’ tutte le mie stelle polari, da Woody Allen a Jack Handey.

L’appuntamento è a MILANO, mercoledì 20 gennaio, alle 19:00, alla Libreria verso libri, in corso di Porta Ticinese 40. Se avrete voglia di passare, sarà un piacere salutarvi, è un incontro un po’ diverso dalle classiche presentazioni, spero possa venir fuori qualcosa di bello.

chickencrossingtheroad

Parolacce

Posted in Uncategorized by federico baccomo "duchesne" on 7 gennaio 2016

“…E ancora oggi a volte mi capita di vederlo in libreria negli scaffali della letteratura per l’infanzia (in qualche caso, addirittura a fianco dei manuali per la dieta vegana del cane). Temo sia un oggetto un po’ difficile da catalogare: c’è un cane per protagonista ma al cuore della storia troviamo un evento tutt’altro che innocente, è scritto con parole semplici ma combinate in uno stile che all’inizio confonde, è illustrato ma allo stesso tempo contiene due o tre parolacce. Mi sono un po’ complicato la vita, devo dire.”

Qui, per chi fosse interessato, si può leggere il resto dell’intervista, per cui ringrazio Sabrina D’Errico.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: