Come si pronuncia Duchesne?

Un racconto

Posted in Uncategorized by federico baccomo "duchesne" on 13 febbraio 2014

IL PIANO
(Jack Handey)

***

robbery_1

***

Il piano non è infallibile. Perché possa funzionare, devono verificarsi una serie di condizioni.

– La porta della camera blindata deve essere stata accidentalmente lasciata aperta dalla donna delle pulizie.

– La guardia giurata deve piegarsi per allacciarsi le stringhe e in qualche modo finisce per allacciare le stringhe insieme. Non riesce a scioglierle, allora tira fuori la pistola e scarica l’intero caricatore contro il nodo. Ma lo manca. A quel punto si sdraia sul pavimento e si mette a dormire.

– La maggior parte dei clienti nella banca si trova a indossare delle maschere di Nixon, così che quando entriamo noi con le nostre maschere di Nixon, la cosa non allarma nessuno.

– Deve esserci un parcheggio vuoto proprio all’ingresso. Se c’è un parchimetro, deve esserci ancora del tempo disponibile, perché le nostre tute non hanno tasche per le monete.

– Le scimmie devono afferrare le borse dei soldi e non limitarsi a strillare e andare su e giù per la sala, come hanno fatto durante le prove.

– Le telecamere di sicurezza devono essere di un tipo vecchio, che non fanno davvero le riprese.

– Quando il grande orologio della sala batte le due, tutti i presenti si devono fermare a fissarlo per almeno dieci minuti.

– L’allarme della banca deve essere stato settato per errore su “Silenzioso”.

– I lingotti d’oro devono essere fatti di un tipo di oro più leggero del solito, che abbia lo stesso valore ma sia più facile da portare via.

– Se qualcuno corre fuori dalla banca a gridare “Aiuto! Stanno rapinando la banca”, deve essere uno dei pazzi del quartiere di cui si è soliti ridere.

– Se arriva la polizia, non nota che il murale storico sulla parete siamo in realtà noi che stiamo fermi.

– Il dipartimento oggetti smarriti della banca deve avere una pistola che spara una ventosa legata a un cavo. Deve avere anche una sega e un deltaplano.

– Quando spruzziamo il gas narcotico nella sala, per una qualche ragione il gas non fa effetto su di noi.

– Quando la ventosa è appiccicata al soffitto, deve resistere abbastanza per permettere a Leon di arrampicarsi sul cavo portando le borse dei soldi, i lingotti d’oro e il deltaplano. Quando raggiunge il soffitto deve essere in grado di fare un buco con la motosega e issarsi fuori.

– Tutte le impronte digitali devono essere cancellate dalle scimmie.

– Una volta sul tetto, Leon deve essere in grado di lanciarsi e reggersi al deltaplano con una mano mentre con l’altra regge le borse e i lingotti. Poi deve planare per venti chilometri fino al luogo dell’appuntamento.

– Quando usciamo dalla banca deve esserci una parata che passa di lì, così la nostra macchina, che è decorata come un carro allegorico, si può confondere e passare inosservata.

– Durante la parata, la nostra macchina non deve vincere il premio come miglior carro allegorico perché poi ci tocca fare la foto mentre riceviamo il premio.

– Al luogo dell’appuntamento deve esserci un parcheggio libero con un parchimetro che prende banconote da cento euro.

– Della rapina vengono incolpate le scimmie.

***

(QUI, il testo in lingua originale)

Annunci

Una Risposta

Subscribe to comments with RSS.

  1. Straf said, on 13 febbraio 2014 at 5:21 pm

    Le scimmie ci salveranno, l’ho sempre pensato.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: