Come si pronuncia Duchesne?

Il film

Posted in Uncategorized by federico baccomo "duchesne" on 11 luglio 2013

La complessa situazione italiana…

Posted in Uncategorized by federico baccomo "duchesne" on 10 luglio 2013

Attente!!!

Posted in Uncategorized by federico baccomo "duchesne" on 4 luglio 2013

(QUI l’articolo – dal titolo Ragazze in shorts, vi siete viste? – che ha dato origine alla polemica).

***

Voglio dirlo, io sono d’accordo con l’autore dell’articolo, è capitato anche a me.

Una volta, ho visto una ragazza che indossava degli shorts, aveva il sedere mezzo fuori, con la linea dei glutei in evidenza, e io, a quella vista, ho sentito crescere dentro di me la tentazione invincibile di correre a tastare quei glutei, e quando un uomo si trova a tastare dei glutei, è facile che perda il controllo, e allora può succedere di tutto, anche una violenza sessuale, chi può fermarlo? Per cui, ragazze, io ve lo dico, attente: chi ve lo fa fare di vestirvi con gli shorts?

Ma non è tutto qui.

Una volta ho anche visto una ragazza completamente vestita, ma con un abito molto attillato, e le sue forme provocanti si disegnavano sotto quel vestito in un modo così evidente che io, a quella vista, ho sentito crescere dentro di me la tentazione invincibile di correre a toccare quelle forme provocanti, e quando un uomo si trova a toccare delle forme provocanti, è facile che perda il controllo, e allora può succedere di tutto, anche una violenza sessuale, chi può fermarlo? Per cui, ragazze, io ve lo dico, attente: chi ve lo fa fare di vestirvi con gli abiti attillati?

A essere sinceri, poi, c’è stata anche quella volta che ho visto una ragazza vestita con una tuta, sformata, brutta, anni ’80, in acetato, ma il pensiero che quella tuta lì nascondesse un corpo femminile, rendendolo così misterioso, così impenetrabile, ha fatto sì che io, a quella vista, sentissi crescere dentro di me la tentazione invincibile di correre a spogliare quel corpo femminile per vedere come fosse fatto, e quando un uomo si trova a spogliare un corpo femminile per vedere come sia fatto, è facile che perda il controllo, e allora può succedere di tutto, anche una violenza sessuale, chi può fermarlo? Per cui, ragazze, io ve lo dico, attente: chi ve lo fa fare di vestirvi con le tute sformate, brutte, anni ’80, in acetato?

Ma, ora che ci penso, mi viene in mente anche quella volta che ho visto una ragazza vestita in un modo che non mi ricordo, ma ricordo bene che beveva una birra, faceva caldo, se ne stava a un tavolino, in compagnia di un’amica, e beveva questa birra, la sorseggiava lentamente, e io, a quella vista, ho sentito crescere dentro di me la tentazione invincibile di bere una birra anch’io, e poi un’altra birra, e un’altra birra ancora, fino a ubriacarmi, e quando un uomo è ubriaco è facile che perda il controllo, e allora può succedere di tutto, anche una violenza sessuale, chi può fermarlo? Per cui, ragazze, , io ve lo dico, attente: chi ve lo fa fare di bere una birra, al tavolino, in compagnia di un’amica?

E come non pensare a quella volta che ho visto una ragazza, probabilmente una straniera, ferma in mezzo alla strada, smarrita, a cercare una via sulla cartina, e io, a quella vista, ho sentito crescere dentro di me la tentazione invincibile di farla smarrire ancora di più, magari portandola in un vicolo, di notte, da sola, e nei vicoli, di notte, da soli, è facile che un uomo perda il controllo, e allora può succedere di tutto, anche una violenza sessuale, chi può fermarlo? Per cui, ragazze, io ve lo dico, attente: chi ve lo fa fare di smarrirvi?

Ma la cosa che più mi ha sconvolto è stata quella volta che ho visto una ragazza su una panchina, stretta nel suo cappotto, lì seduta, ferma a far niente. L’ho guardata e, oh, così, semplicemente, senza se e senza ma, ho sentito crescere dentro di me la tentazione invincibile di una violenza sessuale, chi poteva fermarmi?

Per cui, ragazze, io ve lo dico, attente: chi ve lo fa fare di essere donne?

young female having fun on flowery meadow

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: