Come si pronuncia Duchesne?

La bontà

Posted in Uncategorized by federico baccomo "duchesne" on 18 settembre 2009

Oggi ho fatto un’intervista in radio e, a un certo punto, è arrivato il messaggio di un ascoltatore. Si rivolgeva a me. “Ecco un altro fannullone”, diceva.

Allora mi è tornato in mente un signore anziano che, alla mia prima presentazione, è saltato su e mi ha detto che io passavo un brutto messaggio ai giovani, “ché se c’è da lavorare 16 ore al giorno, uno ne lavora anche 18”.

E poi mi è venuto in mente anche un filmato del ministro Brunetta, quello di qualche giorno fa in cui, con questa strana esuberanza, un po’ come quelli che sono stati invitati a una festa e non se l’aspettavano, si mette a gridare “a lavorare”.

C’è una bella canzone di Alberto Fortis, L’Amicizia, che comincia così: “Come farai a parlare di bontà del tuo lavoro?”. Ecco, di fronte a quella gente lì, alle loro parole, a quel modo di ragionare, viene da pensare che, di questi tempi, di bontà del lavoro, non ne è rimasta poi molta.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: